L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE NELLA VITA QUOTIDIANA

Il termine “intelligenza artificiale” sta diventando parte del nostro vocabolario di uso comune. Allo stesso tempo però veicola una molteplicità di significati spesso astratti. Infatti, se venisse chiesto a molti di noi cos’è l’AI, difficilmente sapremmo rispondere poiché aldilà della pura definizione, che tutti possiamo imparare, sembra lontana dalla nostra vita quotidiana.

In realtà, l’intelligenza artificiale è parte integrante di strumenti che utilizziamo o vediamo ogni giorno. Classici esempi sono gli assistenti vocali degli smartphone e di casa (Siri, Alexa, Google Home) o le chat automatizzate presenti in moltissimi siti.

Per le aziende l’AI può essere un vero e proprio strumento di lavoro. Grazie agli assistenti virtuali o chatbot, le aziende possono guidare il cliente nella scelta di un prodotto, nella prenotazione di un tavolo al ristorante o di una stanza in hotel, riuscendo a simulare una conversazione con un essere umano.

Questo permette ai clienti di soddisfare velocemente un bisogno e all’azienda di avere un supporto in più nell’assistenza al cliente, migliorandone l’esperienza e la qualità percepita con un servizio attivo h 24 7 giorni su 7.

Molti studi, infatti, documentano che il 92% degli utenti preferiscono interagire con un’azienda tramite chat perché lo trovano più immediato e comodo rispetto agli altri metodi di comunicazione. Di contro, poche aziende offrono un sistema di messaggistica istantanea ai loro clienti, solo 8% delle società ha incorporato un assistente virtuale nelle loro chat per rispondere alle domande dei clienti.

Il nostro chatbot “Eeve” oltre a saper rispondere a domande precise, per le quali è stato sviluppato, sa comprendere anche il contesto, il concetto alla base della richiesta stessa ed elaborare la migliore risposta. A partire dalle richieste che le vengono fatte Eeve apprendere nuovi concetti evolvendo, migliorando e potenziando costantemente la sua capacità di risposta. Inoltre, Eeve è pronta all’uso essendo preimpostato su una serie di concetti tipici di settori, come: Retail, Ristorazione, Beauty, Automotive, Salute e Hospitality.

L’Ai è quindi più concreta di quello che sembra, basta guardare oltre il semplice sostantivo per coglierne le molteplici applicazioni.

Condividi il post:

Articoli correlati

A COSA SERVE LA BUSINESS INTELLIGENCE?

I sistemi di Controllo di Gestione che sfruttano la Business Intelligence guidano performance, strategie e successo aziendale!
Ecco 5 risultati che puoi ottenere utilizzando la hashtag
𝗠𝗮𝗴𝗴𝗶𝗼𝗿𝗶 𝗶𝗻𝘀𝗶𝗴𝗵𝘁𝘀: Scopri i segreti celati nei tuoi dati

Leggi l'articolo

Pronto a potenziare il tuo
Business

Diamo vita al tuo progetto!